Affittare casa a Malta e’ sicuramente uno degli aspetti più importanti quando si parla di espatrio e bisogna evitare di commettere alcuni semplici errori che possono avere ripercussioni economiche importanti e che possono creare non pochi fastidi.

Affittare casa a Malta: se non avete mai cercato una casa a Malta e magari avete letto o chiesto informazioni sui vari social o le avete ricevute da qualche amico, avrete sicuramente capito che a Malta il mercato immobiliare degli affitti e’ completamente diverso da quello italiano. Se in Italia l’utilizzo delle agenzie immobiliari può essere scavalcato nella fase di ricerca utilizzando i vari portali di annunci o  anche sui giornali, qui il 90% delle operazioni relative agli affitti passa dalle agenzie. Agenzie che se non in rarissimi casi, lavorano senza esclusiva. Il cosiddetto “long term”, ovvero affitto a lungo termine parte da una durata minima di 6 mesi, concentrandosi quasi sempre su una durata di 12 mesi. Lo short let va invece da periodi di pochissimi giorni ad appunto, sei mesi.

Gli stranieri che arrivano sull’isola sono sempre più delle persone che la lasciano, aumentando quindi la richiesta che, complice una economia che non sembra rallentare la sua crescita, vede i prezzi di affitto crescere in maniera quasi esponenziale. Per farvi capire meglio parliamo di aumenti degli affitti intorno al 50%-60% negli ultimi sei o sette anni e con una impennata proprio negli ultimi due.

Questo movimento e questi affitti brevi, sono il mercato in cui operano le centinaia di agenzie immobiliari presenti sull’isola.

Fatte queste premesse per spiegare un pochino meglio lo scenario generale, vi lasciamo con la lista degli errori da evitare quando si parla di affittare una casa a Malta


 

5) SBAGLIARE LOCATION

Malta e’ piccola, ma molto variegata in termini di diversità sociale tra una zona e l’altra. Trasferirsi con la famiglia, magari con ragazzi che Schermata 2016-02-02 alle 20.00.41vanno a scuola in zone come Naxxar o Attard può essere saggio, sono zone servite e posizionate centralmente nell’isola che godono di pace ed offrono molte soluzioni abitative come maisonettes o townhouse. Se invece si e’ giovani, senza un mezzo di trasporto e si e’ in cerca di zone più movimentate, St Julians / Sliema / Gzira possono essere la soluzione giusta perché sebbene più costose, permettono di risparmiare ore di mezzi pubblici (che non sono famosi per la qualità’ del servizio, purtroppo). Diffidate da chi vi propone una casa a St Pawl’s Bay dicendovi che ci metterete solo 15 minuti per arrivare in ufficio a Gzira la mattina, e’ impossibile. Il traffico a Malta e’ un problema sotto gli occhi di tutti, purtroppo. Zone che sembrano tranquille possono diventare insopportabili per il semplice fatto di avere uno dei tanti campanili che accompagnano le circa 400 chiese maltesi e che suonano i primi rintocchi di campana alle 6, fate caso a tutto quello che potrebbe essere un problema, perché firmato il contratto non avrete di che recriminare.


4) DIMENTICARE IL FORM H PER LE UTENZE

Schermata 2016-02-02 alle 20.23.35Questo forse e’ l’aspetto più trascurato da chi vuole affittare casa a Malta: le utenze. Qui esistono 2 tariffe per l’utilizzo domestico: la tariffa Residential e quella Domestic (tipica delle seconde case). Nel 99% dei casi, la vostra proprietà avrà’ un contratto con ARMS di tipo domestico: queste tariffe a seconda dei consumi possono arrivare a costare il 50%-100% in più di quella residential. Per poter registrare le utente a vostro nome, il vostro Landlord deve sottoscrivere il cosiddetto Form H della ARMS, senza quello, resterete con la tariffa Domestic. Molti Landlord vista la durata media breve dei contratti trova scuse per non sottoscriverlo, se non ve lo firmano, girate i tacchi e cercate un’altra casa.


3) SOTTOVALUTARE IL CONTRATTO

Il contratto di affitto regola la vostra presenza nella casa ed esplicita le condizioni della vostra permanenza, indicandone la durata.

Concordare verbalmente modifiche allo stesso senza indicarle per iscritto e’ un errore gravissimo e può costarvi molto caro, mai affittare casa a Malta (o ovunque) senza averne firmato uno. I contratti di affitto hanno tutti tipicamente un deposito che serve a coprire eventuali danni che potreste causare nell’immobile (facile vi venga richiesto un doppio deposito se avete un animale), non a coprire mensilità non pagate. Se come a volte succede alla naturale scadenza del contratto, vorrete estendere in accordo con il landlord la vostra permanenza, redigete un nuovo contratto: e’ molto frequente che da un giorno all’altro il vostro landlord vi chieda di liberare la casa avendo trovato un tenant che offre condizioni migliori, a quel punto sta a voi adeguarvi o fare le valigie. In caso di condivisioni di un appartamento, richiedete espressamente che tutti gli inquilini firmino il contratto, o sarete responsabili solo voi (o il vostro coinquilino) degli affitti, dei danni, e del pagamento delle utenze, lasciando ad esempio chi non ha firmato il contratto senza casa, se ad esempio il firmatario decidera’ di rescindere.


2) NON VERBALIZZARE IN MODO ESAURIENTE LE CONDIZIONI DELLA CASA E VERIFICARE LO STATO DELL INVENTARIO.

icon_19375Una finestra che si chiude male, uno split dell’aria condizionata che non funziona? Non lasciate alle promesse del landlord la risoluzione dei problemi che trovate presenti nella proprietà: redigete un piccolo addendum al contratto e inseritelo. Non potranno esservi addebitati danni e sopratutto se vi siete accordati per la sostituzione di qualcosa, obbligherete formalmete il landlord a far fronte ai suoi impegni. Fare un inventario delle cose lasciate in casa e controfirmarlo e’ cosa comune quando si tratta di affittare casa a Malta, chiedete al landlord di farlo.


 1) AFFIDARSI ALLE PERSONE SBAGLIATE PER TROVARE CASA

Schermata 2016-02-02 alle 20.26.48

Il mercato immobiliare maltese e’ velocissimo, in alcune zone gli appartamenti restano sfitti al massimo 24h. Questo rende le ricerche difficili e la mancanza di esclusiva fa si che lo stesso immobile potrebbe (di solito lo e’) essere  trattato da almeno 5/6 agenzie diverse, quindi un grosso flusso di persone vedrà la casa in breve tempo. Avere un Agente che non si dedica alla ricerca del vostro immobile o che lo fa senza la determinazione giusta, può lasciarvi senza un tetto. Parlate anche voi con almeno 2 agenzie importanti e dalla buona reputazione, lasciate stare quelle più piccole, molte volte non hanno database abbastanza forniti per soddisfare le vostre richieste. Se volete affittare casa a Malta affidatevi a realtà riconosciute e serie!

Un ultimo consiglio, molto importante: siate REALISTICI nelle vostre aspettative.

Al mercato non interessa se nel vostro luogo di provenienza si potevano trovare soluzioni quadrivano con due balconi e box a 400 euro al mese, e vi assicuro, interessa ancor meno al vostro agente. Il vostro agente viene pagato solo su commissione, questo vuol dire che ha solo interesse a trovarvi velocemente una buona sistemazione. Andare a richiedere pero’ un appartamento di due camere a 400 euro al mese a ST julians e’ una perdita di tempo, e questo farà si che il vostro agente non si spenda per voi, può’ piacere o meno, ma e’ cosi’. Oggi i prezzi per affittare casa a Malta sono in salita e quello che era la realtà di 5 anni fa oggi e’ semplicemente il passato. Chiedete ed informatevi sui prezzi di riferimento delle zone che avete preso in considerazione e se siete troppo distanti come budget, cambiate zona perché perderete solo tempo e non vi faranno vedere nessuna casa, o peggio ancora, solo situazioni disastrose. Purtroppo i database di tutte le agenzie immobiliari non sono aggiornati come dovrebbero, sempre per un discorso di mancata esclusività’, a volte si trovano case (occupate) che indicano prezzi che hanno gia subito 2 o 3 aumenti. Usate i siti come basi per rendervi conto del mercato, e fate una richiesta circostanziata indicando zona / budget / tipo di sistemazione / data di entrata della casa, al resto penserà il vostro agente.

 

Questo articolo e’ stato scritto con la collaborazione del portale Vivere a Malta, maggiore portale italiano per quanto riguarda malta, ed attivo con un proprio progetto di real estate focalizzato sulle esigenze degli italiani a Malta. 

Cerchi casa, clicca QUI